Seminari

CASA PER LA PACE – GHILARZA (OR)

13 – 16 LUGLIO 2013

LA TRASFORMAZIONE NONVIOLENTA DEI CONFLITTI
IL METODO TRANSCEND DI JOHAN GALTUNG


In questo periodo di Crisi Economica che investe la società si tende a non considerare le ricadute nelle dinamiche sociali e nei rapporti interpersonali. La frustrazione delle persone è tale da spingerle a cercare soluzioni violente ai propri dilemmi interpersonali (suicidi) e conflitti interpersonali (omicidi, violenza verbale o psicologica). Comprendere i meccanismi che portano alla violenza e imparare a trattare i conflitti sottostanti contribuisce all’insorgere della consapevolezza di come una società pacifica sia quella dove le persone, in modo autonomo, sviluppino la capacità di rapportarsi a un conflitto in maniera autonoma nonviolenta e creativa.

Obiettivi: comprendere meglio cosa sono i conflitti (a tutti i livelli), individuarne le ragioni sottostanti per evitare l’escalation in violenza e acquisire idee creative, costruttive e concrete per trovare soluzioni e fare del conflitto un’occasione di trasformazione positiva.

CONTENUTI

Prima parte: il metodo TRANSCEND IN TEORIA
1) Conflitto, teoria e pratica: che cos’è – come affrontarlo
     - il triangolo atteggiamento – comportamento – contraddizione
     - mappare il conflitto – legittimare gli obiettivi – creare ponti tra gli obiettivi legittimi
     - il triangolo empatia – nonviolenza - creatività
2) Violenza, teoria e pratica: che cos’è – come affrontarla
     - violenza – diretta – culturale – strutturale
     - il triangolo – diagnosi – prognosi – terapia

Seconda parte: il metodo TRANSCEND IN PRATICA
1) Trasformazione: perché trasformazione e non ‘soluzione’ del conflitto, uno schema a 5 soluzioni
     - conflitti intrapersonali
     - conflitti interpersonali
2) Ci sono sempre alternative! - workshop
     

Il seminario sarà condotto da Erika Degordes  (co direttore dell’Istituto Galtung per la teoria e la pratica per la pace e responsabile della Transcend Peace University online). Impareremo a scorgere percorsi di soluzioni attraverso la lente della nonviolenza, empatia e creatività.

Prenotazioni e iscrizioni:
Agata Cabiddu – Marino Cau Tel. 070 287789 -388 6590387 – corneliaa@tiscali.it                                         
Carlo Bellisai Tel. 320 5339996 – carlo.bellisai@virgilio.it

Costo di partecipazione 100 euro compreso vitto e alloggio.

*******************************************************************
CORSO DI FORMAZIONE PER FORMATORI 3° TAPPA

Strategia dell’azione nonviolenta: la Marcia, le Campagne, l’Assemblea

Analisi e progettazione della nonviolenza in cammino

6 – 8 settembre 2013
Montevaso – Società Agricola –
Centro Studi Nonviolenza
Strada Provinciale Montevaso
km. 17,500,
56034 Chianni (Pi)

Prosegue il percorso di formazione per formatori sull’azione diretta nonviolenta, avviato dal Mir con i corsi di Brescia  nel 2012 e nel 2013.
Nel terzo appuntamento, in collaborazione con il Movimento Nonviolento, si analizzerà in profondità la “marcia nonviolenta”, potente strumento di lotta nonviolenta collettiva.
I formatori: Rocco Pompeo, Sergio Bergami, e Mao Valpiana, storici esponenti dei movimenti nonviolenti, promotori e protagonisti di importanti esperienze in Italia – come la campagna per l’obiezione di coscienza e la campagna per l’obiezione alla spese militari, molte marce antimilitariste nazionali  e internazionali, così come l’edizione del 2000 e del 2011 della marcia Perugia -Assisi – e da anni impegnati nell’educazione alla nonviolenza.
Destinatari sono tutte le persone interessate ad approfondire la propria preparazione di formatore alla nonviolenza ed in particolare all'azione diretta nonviolenta, ma anche chi è intenzionato a diventare formatore, purché si abbia una conoscenza di base sulla teoria della nonviolenza.
Chi non ha frequentato i due appuntamenti precedenti, può partecipare ugualmente.
Nei tre giorni si susseguiranno momenti di riflessione e analisi, attraverso testimonianze dirette e metodologie interattive, ad attività più pratiche ed esperienziali, giochi di ruolo e working group, per “rigiocare” con le condizioni di oggi quanto appreso dal passato.
Il corso inizierà alle ore 16.00 del 6 settembre, e terminerà con il pranzo dell’8 settembre. Coordinatrice: Raffaella Mendolia.

Programma:
6 settembre L'azione diretta nonviolenta ha il miglior successo quando e' la fase di una campagna….
Che cos’è e come si costruisce una campagna nonviolenta?
Un esempio di azione diretta nonviolenta: la marcia

7 settembre La marcia nonviolenta
Quali sono le caratteristiche di una marcia nonviolenta, e come si sono realizzate nella pratica?
La marcia nella storia dei movimenti nonviolenti italiani; analisi di esempi storici (Marcia Perugia – Assisi e marce antimilitariste nazionali e internazionali); valutazioni, elementi di forza e debolezza, risultati;
Riconoscere una marcia nonviolenta da altri tipi di  marce:
gli obiettivi, gli attori in gioco, rischi e difficoltà

8 settembre  L’attualità di questo strumento
Perché la marcia oggi?
Quali obiettivi a breve, medio e lungo periodo?
Chi potrebbe parteciparvi? Come promuoverla?

INFO ORGANIZZATIVE
Corso e ospitalità saranno presso  Montevaso – Società Agricola –Centro Studi Nonviolenza, Strada Provinciale Montevaso km. 17,500, 56034, Chianni (Pi)
Costi costo del corso: 100 € comprensivi di vitto, alloggio, e materiali.
Sarà possibile, per tutti i partecipanti che lo desiderano, abbonarsi alla rivista Azione nonviolenta al costo dell’abbonamento giovani di 20 € - anziché 32 €. [iscrizione al corso + abbonamento ad An 120 €]
Iscrizione: necessario iscriversi entro il 30 agosto.
Come raggiungere Montevaso
IN TRENO: la stazione più adatta è CECINA; da qui è possibile prendere un pullman per CASTELLINA MARITTIMA, il paese più vicino a Montevaso (6 km). Per coloro che arriveranno in treno è possibile prevedere un passaggio auto dalla stazione di Cecina a Montevaso alle ore 15.15.
E’ necessario chiederlo al momento dell’iscrizione.
IN AUTO:
- da Sud la Variante Aurelia, direzione Livorno, uscita VADA - CASTELLINA MARITTIMA;
- da Nord, Autostrada A12 Genova-Rosignano, poi verso Roma e uscita VADA - CASTELLINA MARITTIMA. Da questa prendere la SS 206 EMILIA verso Pisa (a sinistra); dopo 4 km, bivio Le Badie, a destra per Castellina Marittima. Dal paese strada provinciale del Montevaso per Chianni: dopo 6 km Montevaso sulla destra;
- da Firenze, sulla Firenze-Pisa-Livorno (direzione Livorno) uscire a Vicarello/SS206, continuare sulla SS206 in direzione Cecina/Roma fino al bivio Le Badie, svoltare a sinistra per Castellina Marittima. Dal paese strada provinciale del Montevaso per Chianni: dopo 6 km Montevaso sulla destra
Materiali Si consiglia la lettura del libro “Camminare per la pace” di Vittorio Pallotti, qui scaricabile:  HYPERLINK "http://www.comune.casalecchio.bo.it/upload/casalecchiodireno_ecm6/gestionedocumentale/camminare_pace_96pp.26.10-1_784_6258.pdf" http://www.comune.casalecchio.bo.it/upload/casalecchiodireno_ecm6/gestionedocumentale/camminare_pace_96pp.26.10-1_784_6258.pdf
Per info e iscrizioni:
Caterina Del Torto: serviziocivile@nonviolenti.org
Sergio Bergami: serberg@libero.it

scarica il depliant in .pdf

Email facebook twitter LinkedIn FriendFeed



Pagina precedente: Campagne
Pagina seguente: Convegni